Metodo Integra face: rap tecnique ed elastosi

Il ringiovanimento delle palpebre inferiori con trattamento laser CO2.

L’elastosi è una alterazione della cute ed in particolare del derma e della sua componente di fibre elastiche. Fibre che conferiscono alla pelle la giusta tonicità e compattezza.

La perdita di elasticità della pelle è una parte naturale del processo di invecchiamento. È accaduto di notarlo a molti , magari stropicciandosi gli occhi. O dopo aver spostato leggermente la palpebra di lato e la pelle non è rimbalzata indietro come prima.L’elasticità della pelle è la capacità della di questo organo, di allungarsi e tornare alla sua forma originale. La perdita di elasticità è nota come elastosi. L’elastosi fa sembrare la pelle increspata ed ecco il termine crinkles.

L’elasticità però, può essere migliorata con la combinazione di due tecniche di terapia laser – laser frazionato non ablativo e laser CO2.

Queste procedure hanno un effetto positivo sul tono della pelle e sulla produzione di nuovo collagene, fornendo un aumento significativo dell’elasticità e del tono della pelle. 

Il Resurfacing Ablativo Palpebrale é la  mia tecnica personale pubblicata sull’organo scientifico Photomedicine Laser per Il fotoringiovanimento della cute con elastosi dell’area periorbitaria inferiore con l’utilizzo di Laser CO2 . È una tecnica utile al raggiungimento di INTEGRA nel ringiovanimento del viso.

Indicato nei casi  di solco naso giugale con evidente elastosi  ed atrofia della cute palpebrale inferiore, inestetismi di difficile risoluzione con altre tecniche sia mediche che chirurgiche.

I tempi  di guarigione sono rapidi,  ed il risultato finale è molto soddisfacentemente.

La tecnica viene eseguita anche con l’ausilio di un microscopio collegato alla sorgente Laser con un micromanipolatore che rende il trattamento ancora più preciso.